FAQ Spid

Spid

Con SPID puoi accedere con un’unica username e un’unica password a tutti i portali online della Pubblica Amministrazione. Può essere utilizzato ad esempio per visionare il proprio fascicolo sanitario e le pratiche dell’INPS.

A differenza della Carta Nazionale dei Servizi - che non è completamente dematerializzata - per l’uso dell’identità SPID non è necessario alcun lettore di carte e può essere utilizzata in diverse modalità (da computer fisso o da mobile).

Una One-Time Password (password usata una sola volta) è una password che è valida solo per una singola sessione di accesso; nella fattispecie si tratta di un codice numerico richiesto per l’accesso ad alcuni servizi per un ulteriore livello di sicurezza.

Per chi è in possesso di uno smartphone avente sistema operativo Android o IOS è possibile scaricare l’applicazione Infocert ID, la quale dopo essere stata attivata genera automaticamente il codice OTP.

Per i clienti dotati di piattaforme di smartphone non ancora abilitate o per coloro i quali non fosse possibile scaricare l’applicazione, è possibile richiedere il servizio di invio OTP tramite SMS nel form online di Infocert https://help.infocert.it/contatti/#cliente .

Se hai richiesto SPID tramite Aruba, scarica dallo Store l'app Aruba OTP, gratuita per tutti i clienti Aruba, che consente di generare in modo sicuro codici di sicurezza OTP direttamente dallo smartphone senza l'utilizzo di dispositivi aggiuntivi (per maggiori informazioni consulta la guida dedicata.

SPID è uno strumento di identità digitale strettamente personale, perciò non è possibile delegare altri. La persona interessata ad ottenere SPID deve presentarsi di persona allo sportello camerale.

Se riscontri difficoltà di accesso relative al livello di autenticazione o alla tua identità digitale SPID, devi far riferimento all’assistenza del gestore di identità con cui lo hai attivato. I contatti di assistenza di tutti i gestori di identità sono disponibili a questa pagina: https://www.spid.gov.it/serve-aiuto.

Se il tuo problema fosse riconducibile al necessario rinnovo della password, ogni gestore mette a disposizione una procedura di recupero credenziali. Se non è stato possibile trovare una soluzione, puoi inviare una richiesta al supporto online per SPID.

Se il problema dipende dall’erogazione del servizio e non dall’accesso con SPID (e accedi con SPID ad altri servizi) devi fare riferimento al servizio di assistenza dell’amministrazione che lo eroga.

No, non è possibile gestire più identità digitali su un solo telefono.
Ogni SPID deve avere essere collegato ad uno smartphone, perciò non è possibile gestire dal proprio cellulare il proprio SPID e quello di altri parenti.

L’attivazione di SPID presso la Camera di Commercio di Sondrio è gratuita.

SPID vale 2 anni, al termine dei quali si potrà scegliere se rinnovarlo o meno. Prima della scadenza perverrà per tempo comunicazione in merito al rinnovo.

SPID può essere richiesto da tutti i cittadini italiani - o dotati di permesso di soggiorno e residenti in Italia - che abbiano compiuto il 18°anno di età.

Per il rilascio di SPID è necessario presentarsi personalmente agli sportelli muniti di:
documento di identità valido (carta d’identità, patente di guida o passaporto);
firma digitale oppure tessera sanitaria valida e con pin attivo;
un indirizzo e-mail al quale accedere durante la fase della registrazione
uno smartphone, anch’esso utilizzabile in fase di registrazione.
Qualora venga scelto il riconoscimento attraverso firma digitale è necessario portare con sé anche il dispositivo di firma e relativo PIN.

Sì se si possiede un dispositivo di firma digitale, altrimenti è necessaria la tessera sanitaria con pin attivo. Il pin viene rilasciato presso la ASST o la Regione.

Se hai richiesto SPID a Aruba segui la procedura di recupero qui: http://guide.pec.it/spid/recupero-dati/procedure-di-recupero-dati-smarriti.asp
Se hai richiesto SPID a Infocert segui la procedura di recupero qui: https://my.infocert.it/selfcare/#/recoveryPi