Bando Voucher digitali I4-0 - base

La Camera di commercio di Sondrio, in collaborazione con il Sistema camerale lombardo e Regione Lombardia, promuove un bando per sostenere su larga scala le MPMI lombarde nell’adozione/introduzione in azienda di tecnologie digitali 4.0 tramite progetti con un livello di complessità contenuto e con importi di spesa medio-bassi.

Beneficiari

La misura è rivolta alle MPMI, con sede legale e/o operativa in Provincia di Sondrio che non risultino tra le imprese assegnatarie di un contributo del bando “Voucher digitali I4.0 Lombardia 2021”, che siano in regola con il pagamento del diritto annuale e con i versamenti contributivi, non abbiano ricevuto altri aiuti pubblici per le medesime spese, non si trovino in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, di concordato preventivo (o altra situazione equivalente) e che non abbiano forniture in essere con la Camera di Commercio di Sondrio.

Contributi e caratteristiche dell'agevolazione

La dotazione totale è pari a 2.757.000,00 euro.
La Camera di Commercio di Sondrio mette a disposizione un fondo di 105.000 € - di cui 50.000 € provenienti dal Consorzio BIM - approvato con Deliberazione di Giunta n. 22/GC del 29 marzo 2022.
L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute (al netto di IVA) come da tabella sottostante:

Investimento
minimo (*)
Investimento
massimo
agevolabile (**)
Intensità del
contributo
Importo contributo
massimo
€ 3.000,00 € 16.000,00 50% delle spese
ammissibili
€ 8.000,00

(*) sommatoria delle spese ammissibili obbligatoriamente da sostenere a pena di decadenza dal contributo.
(**) importo di spesa al di sopra del quale il contributo riconoscibile resta invariato, è comunque possibile effettuare una spesa maggiore.
Ogni soggetto richiedente può presentare una sola richiesta di contributo. 

Interventi agevolabili

Sono ammissibili progetti di adozione/introduzione in azienda di tecnologie digitali 4.0, intese come soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi 4.0 con l’obiettivo di rispondere ai bisogni di innovazione delle MPMI tramite la digitalizzazione di processi, prodotti e servizi offerti.

Gli interventi agevolabili sono illustrati in dettaglio a pag. 6-7 del bando.
I progetti devono essere realizzati entro il 31 gennaio 2023 con spese sostenute, quietanzate e rendicontate entro tale data.

Spese ammissibili

Sono ammissibili, al netto di Iva, le seguenti tipologie di spesa:

  • a) Consulenza erogata direttamente da uno o più fornitori qualificati;
  • b) Formazione erogata direttamente da uno o più fornitori qualificati o tramite soggetto individuato dal fornitore qualificato (in tal caso tale soggetto deve essere specificato in domanda), riguardante una o più tecnologie tra quelle previste al punto “Interventi agevolabili”. La formazione non può essere esclusivamente rivolta alle specifiche tecniche dei SW/HW acquistati;
  • c) Investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto (senza vincoli relativi alla natura del fornitore).

Per tutti i progetti (ad esclusione della tipologia “vertical farming”), la somma delle spese indicate per le voci a) e b) deve essere pari ad almeno il 30% del totale delle spese ammissibili.
Solo per i progetti che rientrano nella tipologia “vertical farming”, la somma delle spese per la voce c) deve essere pari ad almeno il 50% del totale delle spese ammissibili.

I fornitori qualificati dei servizi devono rientrare in una delle categorie elencate nel bando.

Presentazione delle domande

Le domande di partecipazione devono essere trasmesse:

  • a partire dalle ore 10.00 dell’11 maggio 2022 (sportello telematico “22VB”) per tutti i progetti ad eccezione dei progetti di “vertical farming”;
  • dalle ore 14.00 dell’11 maggio 2022 (sportello telematico “22VF”) per i progetti di “vertical farming”;

e fino alle ore 12.00 del 24 giugno 2022, salvo esaurimento anticipato delle risorse.

Le domande devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it, selezionando lo sportello "Unioncamere Lombardia" e il bando:

  • “22VB Bando Voucher digitale Base I4.0 Lombardia 2022”
  • solo per i progetti che rientrano nella tipologia “vertical farming”, “22VF Bando Voucher digitale Base I4.0 Lombardia 2022 vertical farming.

Informazioni

Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli uffici prenotando un appuntamento tramite l'agenda "Servizi Online - Sezione Bandi e contributi".

Modulistica

La modulistica è disponibile sul sito di Unioncamere Lombardia - Bando Voucher Digitali I4-0 base.

Bando
Aperto
Inizio
Termine

 
Riferimenti Progetti di incentivazione e sostegno