Composizione negoziata della crisi d'impresa

Il D.L. n. 118/2021 in vigore dal 25 agosto 2021, convertito con modifiche dalla Legge 147 del 21 ottobre 2021, ha introdotto la composizione negoziata della crisi d'impresa.

Si tratta di una procedura volontaria, operativa dal 15 novembre 2021 per le imprese commerciali e agricole in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario. L'imprenditore può chiedere, tramite piattaforma telematica, alla Camera di Commercio nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell'impresa,  la nomina di un esperto indipendente che faciliti le trattative tra l'imprenditore e i creditori e gli altri possibili soggetti interessati, al fine di individuare una soluzione per ristrutturare il debito e rispristinare l'equilibrio economico dell'impresa.

La piattaforma telematica nazionale è accessibile agli imprenditori iscritti al Registro Imprese e contiene una lista di controllo particolareggiata con indicazioni operative per la redazione del piano di risanamento da parte dell'imprenditore e dei professionisti dallo stesso incaricati. Il contenuto della piattaforma, la lista di controllo particolareggiata, le indicazioni per la redazione del piano di risanamento e le modalità di esecuzione del test pratico sono stati definiti con Decreto Dirigenziale del Ministero della Giustizia del 28 settembre 2021.

Accesso e informazioni: https://composizionenegoziata.camcom.it/ocriWeb/#/home

Ultimo aggiornamento 15/11/2021

Riferimenti Area I - Affari Generali e Regolazione del Mercato