Prosegue la collaborazione fra le Camere di Commercio di Como-Lecco e Sondrio

La Camera di Commercio di Como-Lecco e la Camera di Commercio di Sondrio rinnovano l’accordo di collaborazione per la gestione associata dello sportello intercamerale di Nuova Olonio (Comune di Dubino) e dei servizi connessi al settore della metrologia legale, nel contempo aprendo alla possibilità di ulteriori collaborazioni in specifici ambiti individuati sulla base di concrete future opportunità. 

Al centro della convenzione la sede intercamerale di Nuova Olonio, inaugurata nel marzo 2001 e premiata al Forum della Pubblica Amministrazione nell’ambito del concorso “100 progetti per il cittadino”, che propone tutti i servizi dell’area anagrafico-certificativa, compresi quelli relativi alle operazioni commerciali con l’estero e al rilascio dei dispositivi di firma digitale. 

Lo sportello polifunzionale, posto nel crocevia naturale tra le province di Como, Lecco e Sondrio e alle porte della Valchiavenna, in un’area a forte densità imprenditoriale, è divenuto nel tempo un importante punto di riferimento per imprese e professionisti, facendo registrare nel corso dell’ultimo triennio una media di oltre 6.000 operazioni all’anno, di cui circa 3.500 solo per il settore estero. 

Dal 1 luglio al 31 dicembre 2021, a motivo del turnover del personale addetto, assicurato dalla Camera di Commercio di Sondrio, la sede intercamerale sarà aperta da martedì a venerdì, dalle ore 8.30 alle 12.30. Nel turno pomeridiano saranno assicurati i servizi su appuntamento, in particolare per il rilascio dei dispositivi di firma digitale. Compatibilmente con l’evolversi della situazione sanitaria, si auspica di poter nuovamente inoltre ospitare gli incontri di mediazione e quelli informativi in presenza dedicati a diverse tematiche (internazionalizzazione, digitalizzazione, ecc.), nonchè su base settimanale lo sportello dedicato alle imprese gestito dal personale della Provincia di Sondrio. A partire dal 2022 è previsto il ritorno al regime di apertura ordinaria, tutti i giorni della settimana. 

L’accordo sottoscritto prevede anche una proficua collaborazione nel settore della metrologia legale, attraverso l’intervento del personale della Camera di Commercio di Como-Lecco in possesso della necessaria qualificazione professionale sul territorio della provincia di Sondrio. 

 “La collaborazione con la Camera di Commercio di Como-Lecco - commenta la Presidente Credaro - è per noi strategica e ci consente di mantenere inalterata la nostra presenza in una porzione di territorio molto importante per le attività imprenditoriali, ancorché decentrata rispetto alla sede di Sondrio e, nel contempo, di assicurare un servizio di alta professionalità nell’ambito della metrologia legale e della tutela del consumatore. L’avvento del digitale, tematica strategica e a cui stiamo dedicando il massimo delle nostre energie, non ci distoglie dall’attenzione che dobbiamo continuare a dare ai servizi di prossimità, tenuto conto delle richieste che ci vengono dalle imprese”.

La consolidata ventennale sinergia con la consorella di Sondrio – commenta il Presidente Marco Galimberti – costituisce un valore aggiunto per tutti e tre i territori coinvolti, funzionale a rispondere alle esigenze di un bacino di utenza molto ampio e decentrato rispetto ai centri capoluogo. Nonostante la rilevante spinta alla digitalizzazione, ulteriormente rafforzata nell’ultimo anno, resta tuttora decisivo il presidio territoriale per garantire pieno supporto alle nostre imprese”. 

Elemento significativo della convenzione è rappresentato dalla manifestata volontà di individuare nuovi possibili ambiti di collaborazione in occasione di iniziative e progettualità di volta in volta definite e condivise, con l’obiettivo di superare duplicazioni, sfruttare economie di scala e moltiplicare l’effetto dell’azione dei due Enti camerali a vantaggio dei rispettivi territori.