telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

I costi

I COSTI DELLA MEDIAZIONE

L’indennità di mediazione comprende le spese di avvio del procedimento e le spese di mediazione.  Sono altresì a carico delle parti le spese vive sostenute dall’Organismo di mediazione per la gestione della procedura, debitamente documentate.

SPESE DI AVVIO:

  €. 40,00 +IVA* (per complessivi € 48,80) per controversie di valore entro € 250.000,00;

  €. 80,00 +IVA* (per complessivi € 97,60) per controversie di valore superiore a € 250.000,00;

Eventuali spese vive pari a euro 6,00 per ogni raccomandata da trasmettere (le Imprese e/o Società e/o Liberi Professionisti devono essere convocati tramite Posta Elettronica Certificata all'indirizzo PEC risultante dal sito www.inipec.gov.it.  Sarà cura della parte istante indicare l’indirizzo Pec. Nessun costo è previsto nel caso di trasmissione tramite PEC).

A decorrere dal 1° luglio 2020 non è più ammesso il pagamento tramite bonifico bancario per i servizi resi dalla Camera di commercio di Sondrio, ivi compreso il servizio di mediazione.

Il pagamento delle spese di avvio  dovrà avvenire  tramite il sistema PagoPA successivamente all'invio del modulo di domanda/adesione.

La segreteria del Servizio di mediazione invierà l’Avviso di pagamento contenente tutti i necessari riferimenti per l’utente.

COME FARE

  • compilare e trasmettere il modulo di domanda/adesione online

  • attendere l'Avviso di pagamento che sarà trasmesso dalla Camera di commercio   (tramite PagoPA)

(*IVA  - soggetti esteri e Comune di Livigno - Art. 7-ter del DPR 633/72 )

************ 

Le spese di mediazione sono rapportate al valore della lite e, sono dovute solo nel caso in cui le parti decidano di procedere con lo svolgimento della mediazione, dopo il primo incontro di programmazione. Il pagamento delle spese di mediazione potrà avvenire direttamente presso lo sportello di mediazione esclusivamente con bancomat o carta di credito, oppure tramite PagoPA.

  •  Le spese di mediazione, in caso di accordo, sono aumentate in misura del 10% per le controversie di valore fino a €. 250.000,00 e del 5% per le controversie di valore superiore a €. 250.001,00.

  • Sono altresì a carico delle parti le spese vive sostenute per la gestione della procedura.  Nel caso di trasmissione tramite raccomandata a.r. a cura dell’ufficio,  i costi sostenuti per detta trasmissione sono determinati nell’importo fisso pari ad euro 6,00 per ogni raccomandata trasmessa e sono posti a carico della parte istante che dovrà provvedere al relativo versamento al momento della domanda. 
  • Nel caso in cui la documentazione allegata alla domanda di mediazione sia particolarmente corposa (superiore a 5 pagina) oppure le controparti siano numerose, la trasmissione tramite posta raccomandata avrà ad oggetto esclusivamente la domanda di mediazione. Gli allegati resteranno a disposizione presso la segreteria del servizio di mediazione e potranno essere trasmessi all'indirizzo pec o mail indicato dalla controparte nel modulo di adesione, oppure comunicato dalla stessa controparte all'ufficio, anche prima dell'adesione formale.
  • Nessun costo è previsto nel caso di trasmissione tramite PEC.

    (Le parti da convocare in mediazione siano esse Imprese e/o Società e/o Liberi Professionisti devono essere convocate tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) risultante dal sito www.inipec.gov.it.  Sarà cura della parte istante indicare l’indirizzo Pec.

    L’INI-PEC - “Indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata delle imprese e dei professionisti” - istituito dall’art. 5, comma 3, del D.L. n. 179 del 18 ottobre 2012, convertito con legge 17 dicembre 2012,n. 221.)

Informativa su fatturazione elettronica

 

 

 

 

UO REGOLAZIONE DEL MERCATO
Servizio mediazione

tel 0342 527243-215
fax 0342 527238
email: serviziomediazione@so.camcom.it
PEC: serviziomediazione@so.legalmail.camcom.it