telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

Emergenza sanitaria da COVID 19 - Incontri di mediazione.

Tenuto conto delle disposizioni del DPCM 3 novembre 2020 e delle limitazioni alla mobilità delle persone, in particolare  in Lombardia,  e comunque sino al termine dell'emergenza sanitaria, si raccomanda alle Parti ed agli Avvocati di valutare il ricorso alla videoconferenza quale modalità preferenziale per la  la tenuta degli incontri di mediazione.

Per lo svolgimento degli incontri in videoconferenza è necessario il consenso di tutte le parti.

La mediazione in videoconferenza è possibile anche in forma ibrida, con il solo mediatore o una parte in presenza presso l'Organismo e l'altra/altre parti in videocollegamento.

Nel contempo, la videoconferenza  può essere utilizzata anche solo per taluni incontri (ad esempio il primo incontro, gli  incontri intermedi) e non deve necessariamente essere estesa a tutta la procedura.

Nel caso di mancata adesione della parte invitata alla mediazione, l'incontro preliminare potrà tenersi, previo consenso della parte istante, anche in modalità telematica.

REGOLE MEDIAZIONE TELEMATICA - indicazioni tecniche operative

Gli incontri di mediazione potranno comunque svolgersi anche in presenza - nel  rispetto di tutte le norme di sicurezza - laddove una delle parti non dia il consenso alla modalità telematica (nemmeno quella ibrida).

Nell’attuale quadro normativo, da ultimo definito dal dpcm del 3 novembre 2020 e nella considerazione delle superiori esigenze di tutela della salute delle persone, gli incontri in presenza si terranno esclusivamente presso la sede camerale nel rigoroso rispetto delle seguenti misure:

  1. Sede degli incontri : sala “Valtellina Expone”, al piano terreno della sede camerale (ala ovest), con una presenza massima inderogabile di 6 persone (oltre il mediatore); gli incontri delle mediazioni “mancate” (senza adesione della controparte), qualora non si svolgano in modalità telematica,  saranno tenuti nello spazio attiguo all’ufficio della segreteria del servizio, con una presenza massima di 3 persone (compreso il mediatore);
  2. Fasce orarie di svolgimento degli incontri: sia al mattino che al pomeriggio.
  3. La partecipazione agli incontri da parte di accompagnatori dovrà essere attentamente valutata, limitandola ai casi ritenuti effettivamente necessari e sempre nel rispetto del limite massimo di persone presenti all’incontro. Nel caso di mediazioni a cui partecipino numerose persone, oppure persone anziane o con fragilità,  dovrà essere adeguatamente valorizzato, nel caso non si opti per la modalità telematica, il ricorso alla procura speciale, anche in deroga alle procedure ordinariamente adottate dall’Organismo. I tirocini dei mediatori sono sospesi.
  4. Nel caso di impossibilità a partecipare personalmente e/o con procura all'incontro e non potendo attivare la modalità a distanza è consentita la richiesta motivata di rinvio dell'incontro.
  5. L’accesso alla sede dovrà essere scaglionato, per evitare assembramenti; tutte le persone saranno sottoposte alla misurazione della temperatura corporea, con divieto di accedere in caso di temperatura superiore a 37,5° (per il trattamento del dato vedi Informativa trattamento dati personali connessi all'emergenza COVID -19).
  6. Durante gli incontri di mediazione il mediatore e tutte le persone presenti dovranno rispettare la distanza minima di sicurezza di un metro e indossare mascherina protettiva di tipo FFP2 (fornite dall’organismo per chi ne sia sprovvisto). Le misure di distanziamento e protezione individuale dovranno essere rispettate anche nelle zone di attesa.
  7. La  Segreteria del Servizio è accessibile al pubblico negli orari di ufficio (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30)  e tramite i seguenti canali:

    - posta elettronica: serviziomediazione@so.camcom.it;

    - PEC: serviziomediazione@so.legalmail.camcom.it;

    - Telefono: 0342-527243 (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30 e il pomeriggio, dal lunedì al giovedì, dalle 14,30 alle 15,30).

UO REGOLAZIONE DEL MERCATO
Servizio mediazione

tel 0342 527243-215
fax 0342 527238
email: serviziomediazione@so.camcom.it
PEC: serviziomediazione@so.legalmail.camcom.it